Vai al contenuto

CREMONA E MEFITE, LA FONDAZIONE

Il santuario di Mefite nelle fondamenta della Cattedrale di Cremona

duomo di cremona

<Piazza Duomo a Cremona – Rielaborazione Luigi Dossena>

Sulla presenza a Cremona di un santuario innalzato alla divinità romana, il dibattito è ancora aperto.

Una tesi, indica che venne costruito sotto la cattedrale.

Cremona fu fondata nel 218 a.c. 

tempio di mefite

<Tempio di Mefite – Rielaborazione Luigi Dossena>

Roma, la città eterna, inviò 6000 famiglie sulla sponda sinistra del fiume Po, fondando Cremona e altre 6000 famiglie sulla sponda destra, fondando Piacenza, entrambe ex novo.

Questi furono i primi insediamenti nella Pianura Padana dell’impero romano.

(clicca qui per saperne di più sui miti che riguardano Cremona)

la dea mefite

<La Dea Mefite – Rielaborazione Luigi Dossena>

Cremona fu fondata in una zona rivierasca dove sorgeva una stazione palafitticola, in un paesaggio da sogno, attraversata dal serpeggiante Fiume Eridano, ampio e impetuoso.

La natura era lussureggiante, splendida splendente.

Cremona è posta su un pianalto, una rupe che taglia in 2 la città, con un salto di 2-4 metri.

Era un terrazzo interglaciale.

miti romani

<Il Tempio di Mefite – Rielaborazione Luigi Dossena>

L’ansa del fiume doveva favorire le correnti e non i ristagni d’acqua.

In fondo al promontorio si collocava il Tempio di Mefite.

(Clicca qui per saperne di più sulla dea Mefite)

A differenza di altri luoghi dove sorgeva un tempio di Mefite, associata all’aria impura (mefitica), nella Pianura Padana, era la divinità dell’acqua sorgente e corrente.

it_ITItalian